Creato un centro di denuncia per le giornaliste

Rilancio il comunicato apparso sul sito ufficiale del ECPMF.

Le giornaliste avranno a disposizione un nuovo strumento di denuncia per le minacce ricevute a causa del loro lavoro. Da un lato, sarà possibile cercare concretamente aiuto o consulenza, dall’altro il centro provvederà a raccogliere le denunce in un database per dare visibilità al fenomeno. Potranno riferire tutte le donne impegnate nell’informazione e nella comunicazione (come le blogger).

Iniziativa supportata anche dalla FNSI.

Screen Shot 2016-04-05 at 7.57.26 PM

Molti giornalisti vengono attaccati a causa della loro professione. Ma le giornaliste devono spesso affrontare diverse forme di violenza rispetto ai colleghi: minacce di stupro o commenti offensivi e a sfondo sessuale sono basati sul genere e colpiscono più spesso le donne. Come reazione a questi casi specifici, ECPMF ha lanciato un centro di allerta per le donne che lavorano nei media, attraverso cui possono informare il Centro degli attacchi che subiscono e chiedere aiuto o consulenza.

Le minacce possono essere trascritte attraverso messaggi cifrati. I messaggi saranno letti esclusivamente da operatrici, al quartier generale dell’ECPMF (European Center for Press and Media Freedom – Centro Europeo per la Libertà di Stampa e Comunicazione, ndb), che si occuperà del caso denunciato. Ogni contenuto resterà confidenziale.

ECPFM incoraggia tutte le donne a denunciare gli attacchi. Non solo per cercare aiuto ma anche per rendere visibile la dimensione del fenomeno contro le giornaliste: ECPFM conserverà tutte le denunce in un database – rimuovendo i particolari circa l’identità della denunciante per proteggerla – come bacino d’analisi per mostrare la portata del problema in Europa.

Per il Centro di Denuncia per le donne, ECPFM collabora con la Federazione Europea dei Giornalisti (EFJ) e la sua sezione italiana – Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...