Perché il Gatsby di Baz merita successo